Vinci il dolore

Il 15 marzo 2010 è stato un giorno “miliare” nella storia della terapia del dolore italiana perché in quella data è stato riconosciuto, per legge (Legge n.38 del 15 Marzo 2010), che il dolore non è più solo un sintomo, ma è anche una vera e propria malattia e come tale va diagnosticata e curata.

Nonostante oggi, con questa legge, la gestione del dolore sia nettamente migliorata, esso è ancora sottostimato e spesso non adeguatamente trattato con pesanti ripercussioni sulla qualità di vita dei pazienti che ne sono affetti (solo in l’Italia si stima che siano 15,6 i milioni di persone, 1 su 4, che soffrono di una forma cronica di dolore).

Queste ragioni hanno contribuito ed accresciuto la voglia di fare qualcosa di concreto e di prezioso per tutti coloro che vivono un vita segnata dal dolore e dai tentativi di curarlo e di gestirlo. 

Perché “vinci il dolore”?

Perché è un progetto che vuole offrire supporto ed informazione e diventare così un riferimento per le persone che soffrono di dolore cronico e non, per i loro familiari e per tutti coloro che sono coinvolti in questa che è una malattia vera e propria, degna di essere trattata adeguatamente.

“Vinci il Dolore” è un’espressione semplice, che racchiude in sé molteplici significati e basta da sola ad indicare la determinazione a “non mollare mai”, il coraggio a combattere il dolore ed il bisogno effettivo di vincerlo.

ll 18 Gennaio 2016, è stata lanciata su facebook la prima pagina ufficiale con tutte le notizie, gli aggiornamenti e i racconti di chi il dolore (cronico e non) lo combatte e, spesso, lo vince.

Dal 2016 è attivo il sito internet con approfondimenti, risorse utili, aggiornamenti e, a partire dal inserire data, con un’importante novità! Grazie alla preziosa collaborazione instaurata con medicitalia, la principale piattaforma web dedicata al mondo della salute, è ora possibile rivolgere le vostre domande a un team di medici algologi (specialisti del dolore) che, ci auguriamo, possano essere un buon sostegno per combattere la vostra lotta e vincere il dolore.

Ma non è finita qui perché tante ancora sono le idee e gli obiettivi che vogliamo raggiungere per sostenere, e aiutare i pazienti, consentendo ai milioni di malati di dolore di poter vivere una vita ricca e significativa in cui la sofferenza abbia un ruolo secondario.

 

Vinci il dolore, insieme ce la possiamo fare!